Serve aiuto?

Il nostro personale è a tua disposizione per aiutarti ad individuare la soluzione più idonea alle tue necessità.

Contattaci subito
Informazioni

Dischi di bloccaggio

La guarnizione del nostro disco è abbondantemente sovradimensionata, di conseguenza, al montaggio, viene fortemente precaricata ottenendo così un'elevata aderenza nel suo alloggiamento.
Forte di questa caratteristica, l'elemento di serraggio può venir mosso leggermente in un senso o nell'altro senza che ciò dia luogo ad attrito rispetto alla parete dell'alloggiamento.

Quando la pressione dell'olio agirà per la prima volta sulla guarnizione, quest'ultima subirà un piccolo cedimento elastico ed una volta superati gli attriti, si muoverà fino a quando il disco non appoggerà sulla superficie da bloccare.
A questo punto la guarnizione assumerà la sua posizione definitiva.

Nella fase di sbloccaggio pezzo, basterà togliere pressione e si avrà così un ritorno elastico del disco di bloccaggio di circa 0,01 mm. per cui esso si staccherà dal pezzo da tenere bloccato.

E' importante notare che la traslazione slitta avviene senza alcun attrito, garantendo una maggior durata del disco.

Per il buon funzionamento evitare che si formino camere d'aria nel circuito olio in pressione, in qualsiasi caso l'eventuale aria va spurgata (se è possibile, praticare un foro di aerazione nel punto più opportuno). Questa caratteristica, sommata al funzionamento esente da attrito proprio della guarnizione di tenuta, assicura una lunghissima durata in perfetta efficienza del nostro disco.

 

VANTAGGI:

Il progettista di macchine che ha esigenza di bloccare a tratti organi mobili (slitte - traverse - carri - ecc.), adottando i nostri dischi, risolve il suo problema in modo economico, sicuro ed esente da qualsiasi manutenzione.
l vantaggi che essi offrono sono:

  • Ingombri estremamente ridotti.
    Per il loro alloggiamento basta un foro con profondità 10 ÷ 11 mm e con diametro avente tolleranza "H7". La scelta della dimensione del disco può essere orientata verso le dimensioni più ridotte poichè, grazie alle alte pressioni di utilizzo (fino a 250 bar), si ottengono forze di serraggio notevoli.
  • Nessuna usura per attrito in corrispondenza del disco e della guarnizione.
  • Nessuna perdita in quanto sono elementi stagni.
  • Facilità di montaggio grazie all'apposito attrezzo che elimina anche la possibilità di rovinare la guarnizione durante tale operazione.

it