Prodotti Hydroservice

Flussostati

Flussostati

Il flussostato elettroidraulico tipo FE è un indicatore a pistoncino. Esso è costituito essenzialmente da un corpo, dal gruppo pistone, dalla molla di contrasto, da un elemento di taratura e da un microinterrutore.

L'indicatore elettrico di flusso tipo FE viene tarato per garantire il passaggio della minima portata di sicurezza prescelta dal Cliente. Se la portata prevista scorre nell'indicatore di flusso viene azionato un contatto elettrico. Qualora la portata di olio che scorre nell'indicatore di flusso non rispetta il valore impostato, oppure il flusso viene interrotto a monte o a valle dell'indicatore (anche con presenza di pressione nel circuito) automaticamente si ha un segnale elettrico di guasto.

La caratteristica costruttiva del flussostato FE consente un corretto funzionamento anche in presenza di campi magnetici.


Il flussostato elettroidraulico tipo FE è un indicatore a pistoncino. Esso è costituito essenzialmente da un corpo, dal gruppo pistone, dalla molla di contrasto, da un elemento di taratura e da un microinterrutore.

L'indicatore elettrico di flusso tipo FE viene tarato per garantire il passaggio della minima portata di sicurezza prescelta dal Cliente. Se la portata prevista scorre nell'indicatore di flusso viene azionato un contatto elettrico. Qualora la portata di olio che scorre nell'indicatore di flusso non rispetta il valore impostato, oppure il flusso viene interrotto a monte o a valle dell'indicatore (anche con presenza di pressione nel circuito) automaticamente si ha un segnale elettrico di guasto.

La caratteristica costruttiva del flussostato FE consente un corretto funzionamento anche in presenza di campi magnetici.

L'indicatore elettrico di flusso viene normalmente utilizzato negli impianti per il controllo di un fluido e trasmette un segnale elettrico di allarme a distanza ogni qualvolta si verifichi una variazione di flusso diversa da quella impostata. A richiesta vengono costruiti flussostati in acciaio inox, per liquidi corrosivi, acque , ecc. Tali apparecchi vengono montati sia per il controllo della linea principale, che dei singoli punti di lubrificazione.

Esempi: lubrificazione mandrini e slitte cuscinetti su macchine utensili, sostentamento idrostatico di slitte e mandrini di grosse dimensioni, lubrificazione forzata su macchine in genere (riduttori, ingranaggeria , cuscinetti fortemente precaricati , compressori , trasformatori, macchine chimiche e farmaceutiche , ecc.) .

Vantaggi

  • Ingombri ridotti
  • Facilità di montaggio
  • Posizione di montaggio a piacere
  • Insensibile a campi magnetici
  • Vasta gamma di portate
  • Differenziale d'intervento regolabile
  • Insensibile alla variazione di pressione
  • Regolazione su tutta la scala
  • Peso ridotto : corpo e flangia in lega leggera, in inox per acqua
  • Sicurezza che il punto desiderato viene lubrificato
  • Eliminazione di grippamenti e rotture dovute a mancanza di lubrificazione
  • Segnalatore di eventuali perdite di flu ido su impianti
  • Dispositivo sicurezza di passaggio fluido avvenuto su impianti particolari in genere
  • Maggiore affidabilità della macchina
  • Lampada spia - a richiesta


Trovi interessante questo prodotto?
Condividilo!

Serve un aiuto veloce?

Il nostro personale tecnico qualificato è al Vostro servizio per aiutarvi ad individuare la soluzione più idonea alle Vostre esigenze 

Hydroservice si distingue sul mercato per il personale tecnico altamente specializzato e costantemente aggiornato, sia nella fase della progettazione-consulenza, che in quella produttiva.

raccontaci il tuo progetto